La Nocerina stecca nuovamente, l’Agropoli con un piede in Eccellenza, Gelbison un fallimento totale dopo la sconfitta interna. Si salvano solo i napoletani

Sorpresa. Cade il Tastevere. La capolista viene sorpresa dalla formazione del Pampa Sosa cedendo al Rionero e riaprendo il campionato, con il Bisceglie che accorcia dopo il successo con il Francavilla. Non ne approfitta la Nocerina. La compagine salernitana viene fermata in casa dal Gravina, un altro passo falso importante per i campani, che hanno rovinato un campionato che li poteva vedere protagonisti, un vero peccato per la Nocerina che era partita con ben altre ambizioni. Il derby dice Herculaneum. Con una rete di Solitro al minuto 95′ la formazione di Campana sbanca Agropoli. Per i padroni di casa è il disastro assoluto, mentre i napoletani vedono escono dalla zona caldissima e possono raggiungere la salvezza senza passare per i play out. L’Agropoli è ad un passo dal baratro, dopo l’inizio anche la cura Sorianiello non ha portato i suoi frutti e l’Eccellenza si avvicina. La crisi del Gelbison non conosce sosta, i campani si fanno battere sul terreno amico dal Cynthia, fallimento è l’unica parola che si può dire dei salernitani. Il Madre Pietra non riesce a superare il Potenza, un punto che serve maggiormente agli ospiti, mentre i locali restano in cattive acque. Stesso discorso nel derby laziale, dove il Ciampino si fa bloccare dall’Anzio e la retrocessione si avvicina. Il Picerno supera il San Severo e lo inguaia e il Nardò batte il Manfredonia.