Il club che collabora con la ASD Battipaglia Calcio conquista i quarti di finale eliminando il temutissimo S. Vito Positano. Si decide ai supplementari, 2-1 il finale

TRENTINARA (SA) | La più temuta del lotto esce di scena, torna a casa dopo una partita infinita, ricca di emozioni e colpi di scena. Passa il Calpazio di Venturiello dopo i novanta minuti regolamentari che si erano chiusi sull’1-1, è la rete di Capone al 117′ a risolvere la disputa con un goal da cineteca, da tramandare alle generazioni future sia per la bellezza, sia per l’importanza di quel momento. Il primo tempo era terminato sullo 0-0, padroni di casa che hanno da recriminare una rete annullata forse con qualche incomprensione di troppo. Per il Calpazio, tuttavia, non peserà a conti fatti. La ripresa, ricca di azioni, vede sbloccare il risultato al 70′ con un calcio di rigore trasformato da Sciarappa: netto il fallo di mani del difensore avversario sul sombrero di Dolce. Da qui in avanti, i ragazzi di Venturiello sembrano avere in mano il match e nulla lascia presagire a un possibile pareggio, ma proprio quando le squadre sembravano volgere alla conclusione le match, ecco un calcio di punizione a tre minuti dal termine di Vacca. Pennellata d’autore e si va ai tempi supplementari, dove a prevalere vi è la paura di subire il goal della sconfitta. Quindi l’eurogol di Capone: bellissimo tiro a giro dal vertice sinistro, 2-1 finale. Il Calpazio elimina la squadra più temuta del torneo e accede al gran ballo delle migliori otto.

Di seguito il tabellino del match:

CALPAZIO 2–1 S. VITO POSITANO [d. t. s.]
[Trentinara (SA), 18-04-2017 | “Cavallo” | ore 16,00]
CALPAZIO: Mainardi, D’Angelo, Coralluzzo, Budetti, Pagano, Palumbo, Mensah, Petrone, Sciarappa, Barbera, Capone.
A disposizione: Jefferson, Giordano, Primo, D’Amato, Billè, Mazza, Dolce.
Allenatore: Venturiello.
S. VITO POSITANO: Greco, Malafronte, Grieco (55’ Gargiulo, 80’ Latino), Ruocco, Mozzillo, Donnarumma, Falanga, D’Alesio, Vacca, Balestrieri, Cascone.
A disposizione: Barba.
Allenatore: Guarracino.
ARBITRO: Pepe (Nocera Inferiore).
RETI: 70’ (rigore) Sciarappa (C) ; 87’ Vacca (S) ; 117’ Capone (C).
NOTE: