Il comportamento violento dei tifosi locali nei confronti dell’assistente di linea ha spinto il Giudice sportivo ad infliggere 3 giornate di chiusura allo Stadio di San Giorgio a Cremano, tra l’altro intitolato ad un arbitro.

NAPOLI – Il “Raffaele Paudice” stadio di San Giorgio intitolato ad un arbitro dovrà rimanere chiuso per 3 giornate a causa dei comportamenti violenti dei tifosi sangiorgesi nei confronti dell’assistente durante la partita di sabato scorso contro il Casoria. Episodi che spinsero addirittura l’arbitro Torreggiani della sezione di Civitavecchia a sospendere il match per alcuni minuti, con la terna che si diresse negli spogliatoi. Oltre  al divieto di ingresso al pubblico nell’impianto durante le sfide con Mondragone, Barano e Pimonte la società di Fico dovrà pagare un’ammenda di 350 €. Insomma lo Stadio “Paudice”, salvo riduzione della squalifica riaprirà i cancelli per le gare col San Giorgio nel 2018.