Cinquina degli oplontini. Sarnataro: “Black out inspiegabile nel momento migliore”. Fava: “Grande prestazione, siamo felici”
Il Savoia riporta sulla terra la Puteolana 1902. Successo largo per gli oplontini che scappano in classifica e danno un segnale al campionato, con la Puteolana 1902 che era arrivata al Giraud per fare bottino pieno. Eppure i primi 10 minuti avevano visto un grande equilibrio in campo. Piano piano, per, il Savoia prende campo grazie anche ad un pressing alto asfissiante e a dei rapidi cambi di gioco che mettevano in difficoltà la retroguardia granata. Al 15′ primo squillo di tromba con Fava che dal limite coglie la parte alta della traversa. La Puteolana 1902 si affida alle ripartenze veloce di Conte, ma i bianchi prendono il campo e cercano di schiacciare i granata nella propria area. Al 35′ Savoia avanti: lancio lungo, sponda di Fava e Caso Naturale incrocia per l’1-0, La Puteolana 1902 accusa il colpo e al 39′ ancora Caso Naturale impegna Riccio che compie una grande parata. Il Savoia dilaga e al 42′ Fava di testa fa gridare al gol ma Riccio compie un intervento strepitoso. Nella ripresa è tutta un’altra musica e al 51′ arriva la più grande palla gol degli ospiti: apertura geniale di Carotenuto e Varone da pochi metri prende il palo, occasione clamorosa che poteva valere il pari. La Puteolana 1902 spinge e al 57′ La Montagna mette paura con un tiro rimpallato. Ancora gli uomini di Sarnataro vanno vicini al pari con una rovesciata di Carotenuto che esce di pochissimo. Al 69′ la doccia fredda. Cross di Sardo, Fava è un avvoltoio e si va sul 2-0. A questo punto si spegne la luca in casa granata e da angolo Riccio fa 3-0 al 75′. La Puteolana 1902 non c’è più e gli oplontini dilagano. Punizione di Liccardo e di testa Galizia fa poker. C’è gloria anche per Gennaro Esposito, che spinge in rete un pallone facile facile dopo un’azione travolgente di Del Prete. Per la Puteolana 1902 il passivo è pesante, testa a mercoledì dove ci sarà il ritorno di Coppa Italia, per il Savoia è tempo di sognare. Fava (Savoia): “Grandissima prestazione della squadra, sono contento del gol e di come ho giocato. Dobbiamo andare avanti così perchè il campionato è ancora lungo e non bisogna deconcentrarsi. Oggi la squadra è stata eccezionale, siamo molto felici”. Sarnataro: “Complimenti al Savoia, la gara è cambiata dopo il palo di Varone, siamo passati dall’1-1 al 5-0. Un black out inspiegabile nel nostro momento migliore , dobbiamo lavorare per trasformare le negatività di oggi in positività. Adesso testa al Giugliano dove ci attende un impegno importante”.
SAVOIA-PUTEOLANA 1902 5-0
Savoia: Pezzella, Sardo (89′ Palmieri), Del Prete, De Rosa (89′ Abbatiello), Riccio, Allocca, Pappagoda, Liccardo (92′ Morgillo), Fava (79′ Esposito G.), Di Paola (72′ Galizia), Caso Naturale. A disp. D’Aquino, Esposito F. All. Barbera
Puteolana 1902: Riccio, Carezza (72′ Marino), Novelli, Gatta (92′ Vitagliano), Manzi, Gargiulo, Conte (85′ Chierchia), Inserra (83′ Serino), Varone (72′ Guadagnuolo), Carotenuto, La Montagna. A disp. Rubino, Pastore. All. Sarnataro
ARBITRO: StrIamo di Salerno
ASSISTENTI: Pelosi di Ercolano e Cirillo di Salerno
RETI: 35′ Caso Naturale, 69′ Fava, 75′ Riccio, 84′ Galizia, 91′ Esposito G.