Salernum Baronissi e Santa Maria soffrono ma vincono. Pari canarino a Nocera Superiore, la Rocchese espugna San Gregorio ed è quarta. Poker esterno per il Centro Storico Salerno

Dura appena una giornata la Scafatese in vetta alla classifica, seppur in coabitazione con Salernum Baronissi e Santa Maria Cilento. I canarini di Macera non vanno oltre l’1 a 1 all’Alfaterno contro i molossi di Sellitti, abili a difendersi con ordine e a pareggiare con Cavezza su penalty il vantaggio firmato da Allegretta sempre dal dischetto. Un pari che proietta i gialloblè terzi, a -2 dal duo Salernum-Santa Maria, vincenti ma non senza soffrire in questo turno. Gli irnini di Galderisi ringraziano bomber Genovese e battono per 2-1 la tosta Poseidon di Fusco e dell’ex D’Andria al Figliolia di Baronissi: non basta il momentaneo pari del capocannoniere Forino ai pestani, battuti dalla doppietta dell’attaccante ex Real Palomonte. Vittoria in trasferta invece per i cilentani di Graziani che a Buccino regolano per 3-1 i locali del Volcei allenati da Fernicola: Santese illude i rossoneri a metà primo tempo, rimontati successivamente dalle segnature di Romano e del solito Campione (doppietta). Conquista la quarta piazza la Rocchese operaia di Ferullo, corsara in rimonta a San Gregorio Magno per 2-1: in svantaggio per effetto della rete di Capozza, i rossoblù riescono a mettere le mani sul match grazie ai gol di Capuano e De Sio. A Tramonti, la sfida dal sapore playoff tra Angri e Temeraria San Mango termina 1-1: ci pensa Quaranta a salvare sul gong mister Gargiulo dalla sconfitta contro i picentini di Spirineo, in gol con Maurito Della Monica. Risultato che proietta le due squadre a pari punti con la Poseidon alla soglia della zona playoff. Risorge il Campagna che trova la prima vittoria dell’era Pietropinto grazie all’1-0 sul Real Palomonte: decisivo il gol di Piccirillo a fine primo tempo. Grande affermazione esterna per il Centro Storico Salerno che riscatta lo stop di una settimana fa e cala il poker ai danni del fanalino di coda Vigor Castellabate: una doppietta di capitan Paciello e i gol di Del Vecchio e Cirillo regalano i tre punti ai granata di De Palma. Molto critici nei confronti della direzione arbitrale i cilentani di Foglia. Non riesce il colpaccio alla Real Sarno che al Vaudano si inchina dinanzi alla ritrovata Calpazio di Voza: 3-0 il punteggio finale griffato dai gol di Finaldi, De Simone e Monzo.