Ci siamo divertiti paragonando i primi 10 turni dello scorso anno con il rendimento di quello attuale. Occhio al Savoia…

Primi dieci turni, il 33% per cento del campionato se ne è andato. Chi ha fatto bene? Chi male? Ci siamo voluti divertire, chiaramente non è lo stesso campionato, avversari diversi, però un paragone con l’anno prima si può azzardare per capire dove stanno andando le società, escludendo le società che in Eccellenza non militavano.

SAVOIA – 1 (26 punti 2016-17 – 25 punti 2017/2018)

Stessa posizione in classifica per gli oplontini (il primo posto) e un punto in più. Il voto è altissimo, adesso toccherà a mister Fabiano non ripetere quanto accaduto l’anno passato, anche se la rosa allestita dà maggiori garanzie

SAN GIORGIO -10 (24 punti 2016-17 – 14 punti 2017/2018)

Cinque posizioni in meno e 10 punti, la formazione vesuviana non è partita benissimo. Un tracollo in termini di punti importante, anche se tutto è ancora in gioco

AFRAGOLESE -4 (23 punti 2016-17 – 19 punti 2017/2018)

Identica posizione di classifica, quattro punti in meno, segno che la nuova gestione deve correggere il tiro, mancano punti per una formazione che vuole puntare in alto

FORIO -10 (15 punti 2016-17 – 5 punti 2017/2018)

Disastro per gli isolani, che hanno già cambiato il tecnico e che si ritrovano da una posizione vicina ai play off ad un penultimo posto. Serve una inversione di tendenza, perchè al momento si è sbagliato tutto

BARANO -5 (15 punti 2016-17 – 10 punti 2017/2018)

Peggiorano anche il team allenato da Monti. Punti recuperabili per un team che ha sbagliato qualche partita e che si trova a lottare per le zone basse

SESSANA 0 (14 punti 2016-17 -14 punti 2017/2018)

Squadre diverse ma identici punti. Ma questa formazione è stata costruita per fare qualcosa in più, le ultime settimane sono a favore di De Michele che può migliorare il torneo scorso come punti e posizione

MARIGLIANESE -3 (11 punti 2016-17 – 8 punti 2017/2018)

Maggiore sofferenza per la formazione allenata da mister Peluso. Una buona partenza, poi le ultime settimane dove non si sono fatti punti, la società deve intervenire sul mercato

MONDRAGONE +5 (11 punti 2016-17 – 16 punti 2017/2018)

La compagine che ha fatto meglio di tutti. Il lavoro della dirigenza e di mister Carannante sta pagando, il Mondragone sta viaggiando come un treno

VIRTUS VOLLA +2 (10 punti 2016-17 – 12 punti 2017/2018)

Un bilancio positivo figlio del lavoro di mister Formicola, serve mantenere questa media per la salvezza, le distrazioni nella seconda fase portarono alla retrocessione

PIMONTE -2 (6 punti 2016-17 – 4 punti 2017/2018)

L’unica notizia buona per la dirigenza è questa. Si è partiti in ugual modo, alla fine il club si salvò. Serve una nuova impresa, la società sa come deve fare