Credits foto, pagina facebook Portici 1906

Gli azzurri, con il nuovo tecnico Maiuri, vincono sul difficile campo della Cittanovese grazie a un gol di Domenico Maggio. Sfiorato varie volte il raddoppio

Finalmente, verrebbe da dire. Dopo due pareggi e una sconfitta, il Portici del nuovo mister Maiuri ritrova la vittoria e quindi il sorriso. Vittoria ancora più bella perché giunta in trasferta contro una diretta concorrente. È bastato un gol di Mimmo Maggio al quarto d’ora per portare a casa tre punti più che importanti che fanno morale e soprattutto classifica, facendo guardare con più fiducia al prossimo impegno in casa con il Gela.

Il Portici parte bene e al 4’ è già vicino al gol con Murolo ma un avversario salva sulla linea della porta. Al 14’ ecco il vantaggio: tiro di Pandolfi e Maggio, che è sulla traiettoria della palla, devia in rete la sua sesta marcatura in campionato. Ancora Maggio a provarci al 29’ con una punizione, ma il tiro termina alto. Sul finale del primo tempo le cose si mettono meglio per gli azzurri per l’espulsione di Gioia per doppio giallo dovuto a una simulazione.

Nella ripresa, con un uomo in più, il Portici continua a macinare gioco, soprattutto sulle fasce, e dopo un quarto d’ora Maggio ha l’occasione per raddoppiare ma da solo davanti a portiere non riesce a superarlo e la palla termina in corner. I vesuviani sono bravi a gestire fino alla fine e meritatamente si porta a casa la vittoria.

TABELLINO

CITTANOVESE – PORTICI 0-1

CITTANOVESE (3-4-3): D’Aguì; Alfano, Cianci (34’st Paviglianiti), Taverniti; Genovesi (18’st Colica), Sapone (18’st De Marco), Gioia, Condomitti; Postorino, Ortolini, Moio (26’pt Gonzalez). In panchina: Foti, Di Napoli, Cotroneo, Napolitano, Barilaro. All.: Zito.

PORTICI (4-3-3): Sorrentino; Boussaada, Albanese, Montuoro, Nocerino; Panico (42’st Visone), Di Pietro, Grieco; Maggio, Murolo (18’st Sogliuzzo), Pandolfi (35’st Della Corte). In panchina: Montella, Mambella, Ragosta, Borrelli. All.: Maiuri.

ARBITRO: Francesco Lipizer di Verona (assistenti: Lo Presti di Messina e Chillemi di Barcellona Pozzo di Gotto).

Reti: 14’pt Maggio (P).

NOTE: Spettatori 400 circa. Espulso al 39’pt Gioia (C) per somma di ammonizioni. Espulso dalla panchina al 45’st Sapone (C) per proteste. Ammoniti: Cianci, Ortolini, Postorino (C); Boussaada, Montuori, Sorrentino (P). Angoli: 4-7. Recupero: 2’pt; 6’st.