Categoria: PIANETA GIOVANI

I campionati regionali giovanili organizzati dal Settore Giovanile e Scolastico del Comitato Regionale Campania

Memorial Michele Paone | Terza Giornata: cronaca, tabellini e foto

SANT’ANASTASIA | Nella terza giornata del “Memorial Michele Paone” per squadre Juniores le capolista Comprensorio Casalnuovese e S. Giorgio 1926 vincono le rispettive gare con goleade. Nel primo match le tigri granata battono il Casavatore per 5-0. Pokerissimo a firma di Paone (tripletta) e Acampora (doppietta). Tale successo per i ragazzi di mister Pirozzi non consente, però, di piazzarsi prima per differenza reti. Il S. Giorgio 1926, infatti, fa meglio nel punteggio vincendo 6-0 sul Giugliano. I ragazzi di mister Ignudi oltre a segnare ben sei gol, colpiscono anche tre legni e si vedono annullare un gol per sospetto fuorigioco. Il Giugliano dalla sua ha l’attenuante per aver giocato gli ultimi trenta minuti del match per inferiorità numerica. Il signor Foglia di Nola decreta una espulsione al tigrotto gialloblu Pasquale Campanile. I ragazzi di mister Paoloemili avrebbero l’occasione anche di salvare l’onore se una conclusione da applausi di Tipaldi non fosse stata respinta dall’incrocio dei pali. Lunedì 26 giugno semifinali in programma. Si parte alle 17,00 con S. Giorgio 1926 vs Casavatore, a seguire Comprensorio Casalnuovese vs Giugliano 1928.

 

1° MEMORIAL “MICHELE PAONE” | 2017

GIRONE ELIMINATORIO

3° GIORNATA [22-06-2017]——————–

 

CASAVATORE 0-5 COMPRENSORIO CASALNUOVESE

[S. Anastasia (NA), 22-06-2017 | “De Cicco” | ore 17,30]

CASAVATORE: Vincenzo Odesco [1998], Francesco Pio Esposito [2000], Daniele Corleone [2000], Castaldo – [-], Ciro Albino [1998], Daniele Nuzzo [1998], Salvatore Morra [1999], Raffaele D’Angelo [1998], Alfonso Ferro [1999], Faustico – [-], Fermiano Santini [1998].

A disposizione: Lion Fimiani [1999], Francesco Vitale [1999], Roberto Esposito [1999].

Allenatore: D’Onofrio.

COMPRENSORIO CASALNUOVESE: Rodolfo Zimbardi [2002], Matteo Amato [1999], Emanuele Grieco [1999], Antonio Cutillo [2000], Salvatore Coverta [1999], Carmine D’Amore [1999], Christian Velotti [2000], Gennaro De Rosa [2000], Francesco Acampora [1999], Alessandro Cerino [1999], Alessandro Scherillo [2001].

A disposizione: Enrico Baratti [1999], Emmanuele De Giacomo [1999], Mario Di Matteo [2000], Raffaele Paone [1999], Fabrizio Bianco [1999]-

Allenatore: Pirozzi | Romano.

ARBITRO: Foglia (Nola).

RETI: 21’ e 73’ Francesco Acampora (CO) ; 46’, 87’ e 90’ Raffaele Paone (CO).

NOTE: -.

 

GIUGLIANO 1928 0-6 S. GIORGIO 1926

[S. Anastasia (NA), 22-06-2017 | “De Cicco” | ore 19,30]

GIUGLIANO 1928: Fabio Vassallo [2001], Giuseppe Mancinelli [1998], Pasquale Campanile [2000], Antonio Sapio [1999], Generoso Mastrocinque [1999], Cristian Mazzotta [1999], Francesco Strano [2000], Gennaro Tipaldi [1998], Antonio Sorrentino [1998], Alfonso Capuozzo [1998], Antonio De Martino [1999].

A disposizione: Kevin Savio [2000], Giovanni Dellerba [1999], Antonio Agrillo [2001], Mosè Hientangba [2000], Gianluca La Cava [1998], Manuele Lombardi [1998].

Allenatore: Paoloemili.

S. GIORGIO 1926: Angelo Damiano [2000], Mattia De Francesco [1999], Andrea Otero [1999], Antonio Cavaliere [1999], Ciro Esposito [2000], Luca De Martino [1999], Vincenzo Cortese [2000], Pasquale Noviel [2000], Nicola Falcone [2000], Gennaro Pezzella [1999], Raffaele Annella [1999].

A disposizione: Emanuele Loasses [2001], Emmanuel Scognamiglio [1999], Luca Manna [1999], Antonio Vitiello [2000], Giovanni Vitiello [2001], Matteo Tezzi [2000].

Allenatore: Ignudi.

ARBITRO: Foglia (Nola).

RETI: 14’, 60’ Gennaro Pezzella (S) ; 45’, 71’ e 76’ Vincenzo Cortese (S) ; 81’ Antonio Vitiello (S).

NOTE: espulso al 59’ Pasquale Campanile (G).

 

CLASSIFICA 3° GIORNATA

 

POS. SQUADRE PUNTI GV GN GPR RF RS
S. GIORGIO 1926 7 2 1 0 10 2
COMPRENSORIO CASALNUOVESE 7 2 1 0 9 2
GIUGLIANO 3 1 0 2 5 9
CASAVATORE 0 0 0 3 1 12

 

 

CLASSIFICA MARCATORI 3° GIORNATA

5 RETI

Vincenzo Cortese [S. Giorgio 1926]

4 RETI

Raffaele Paone [Comprensorio Casalnuovese] | Gennaro Pezzella [S. Giorgio 1926]

Raffaele Paone

 

3 RETI

Francesco Acampora [Comprensorio Casalnuovese]

1 RETE

Lion Fimiani [Casavatore] | Fabrizio Bianco (1 rigore), Christian Velotti [Comprensorio Casalnuovese] | Alfonso Capuozzo, Mosè Hientangba, Alessandro Pugliesi, Antonio Sapio, Antonio Sorrentino [Giugliano] | Antonio Vitiello [S. Giorgio 1926]

 

FOTOCRONACA: Comprensorio Casalnuovese 5-0 Casavatore

FOTOCRONACA: S. Giorgio 1926 6-0 Giugliano 1928

Brillano a Nola le stelle del Gala’ AIC del Calcio Dilettante

Premi, siparietti ed emozioni al Teatro Umberto di Nola, splendida cornice del Gala’ AIC del Calcio Dilettante 2016/17. Forte partecipazione, ospiti illustri, riconoscimenti dalla Serie D al Calcio Femminile

Un ritrovo tra vecchi e nuovi compagni, tutti insieme come se fosse l’ultimo giorno di scuola prima delle vacanze, che tali non saranno – il calcio non va mai in vacanza – per chi è al lavoro al fine di migliorare la rosa della propria società in vista della prossima stagione. Nella cornice del Teatro Umberto di Nola, luogo simbolo delle attività teatrali dell’agro nolano, è andato in scena ieri il Gala’ AIC del Calcio Dilettante, organizzato dal responsabile AIC Campania, Antonio Trovato, presentato da Giuliano Pisciotta, ufficio stampa AIC. Parterre de rois per l’occasione, a cominciare dal presidente della Lnd, Cosimo Sibilia, al vicepresidente Aic, Umberto Calcagno, fino ad arrivare all’illustre presenza del presidente dell’Assoallenatori, Renzo Ulivieri, allenatore del Napoli in terra campana nella stagione 1998-99, annata con poche luci e molte ombre in Serie B per il club azzurro. Premiate le eccellenze campane quali le squadre che si sono contraddistinte nelle varie categorie (dalla Serie D alla Prima Categoria) nella stagione appena terminata, con un occhio di riguardo anche al calcio femminile. Targhe e trofei per i capocannonieri e i vicecannonieri, premiati per ogni singolo campionato e girone annesso. Premi speciali assegnati anche agli arbitri Guida della Sezione di Torre Annunziata e Russo della Sezione di Nola. Infine, spazio alle Top 11 riservato ai gironi di Eccellenza e Promozione.

 

Di seguito, ecco tutti i premi assegnati nel corso del Gala’:

PREMI ALLA CARRIERA
 – Mimi Gargiulo (allenatore)
 – Franco Villa (allenatore)
 – Alfredo Ballarò (allenatore)
 – Ciro Ianniello (calciatore)

PREMIO SPECIALE SALVATORE REA PER IL GRANDE IMPEGNO SOCIALE GIOVANI
 – Antonio Piccolo (allenatore)

PREMIO SPECIALE ARBITRI
 – Marco Guida (Sezione di Torre Annunziata, Internazionale)
 – Carmine Russo (Sezione di Nola)

 

SQUADRE VINCITRICI DI CAMPIONATO E PLAY OFF

MENZIONE SPECIALE per la FELDI EBOLI CALCIO A 5 (storica promozione in Serie A)
MENZIONE SPECIALE per la SARNESE ALLIEVI U17

SERIE C FEMMINILE
 – Virtus Partenope (campione)
 – Sant’Egidio Femminile (play off)

ECCELLENZA
 – Portici (campione Girone A)
 – Ebolitana (campione Girone B)

PROMOZIONE
 – Casoria Calcio 1979 (campione Girone A)
 – Bacoli Sibilla (campione Girone B)
 – Virtus Avellino (campione Girone C)
 – Costa d’Amalfi (campione Girone D)
 – Monte di Procida (vincitrice play off)
 – Eclanese (vincitrice play off)

PRIMA CATEGORIA
 – Comprensorio Casalnuovese (campione Girone A)
 – Puglianello (campione Girone B)
 – Carotenuto Mugnano (campione Girone C)
 – Polisportiva Lioni (campione Girone D)
 – Vico Equense (campione Girone E)
 – Campagna (campione Girone F)
 – Real Palomonte (campione Girone G)
 – Abellinum 2012 Atripalda (migliore seconda)
 – Gregoriana (migliore seconda)
 – Ponticelli (vincitrice play off)
 – Montesarchio (vincitrice play off)
 – Centro Storico Salerno (vincitrice play off)

CALCIO A CINQUE FEMMINILE SERIE C1
 – Athletic Ottaviano
 – Afragirl

 

CAPOCANNONIERI

SERIE C FEMMINILE
 – Giulia Olivieri (Sant’Egidio Femminile, 36 goal)

SERIE D
 – Fabio Longo (Frattese, Girone I, 23 goal)

ECCELLENZA
– Pasquale Carotenuto (Afragolese, Girone A, 33 goal)
– Vincenzo Liccardi (Ebolitana, Girone B, 22 goal)

PROMOZIONE
 – Paolino Nucci (Casoria Calcio 1979, Girone A, 27 goal)
 – Franco Palma (Monte di Procida, Girone B, 35 goal)
 – Vincenzo Torsiello (Virtus Avellino, Girone C, 23 goal)
 – Bartolo Guadagno (Scafatese, Girone D, 30 goal)

PRIMA CATEGORIA
 – Fabio Perna (Viribus Unitis, Girone A, 27 goal)
 – Davide D’Onofrio (Rione Libertà Benevento, Girone B, 30 goal)
 – Domenico Mazza (Carotenuto Mugnano, Girone C, 22 goal)
 – Agostino Roma (Polisportiva Lioni, Girone D, 32 goal)
 – Michele Mosca (Vico Equense, Girone E, 30 goal)
 – Pasquale Viscido (Atletico Faiano, Girone F, 28 goal)
 – Antonio Troiano, Gregoriana, Gruppo G, 38 goal)

CALCIO A 5 FEMMINILE SERIE C1
 – Onesta D’Angelo (American Sport Club, Girone A, 25 goal)
 – Fabiana Vecchione (Afragirl, Girone B, 42 goal)
 – Francesca Amato (Reghinna Minor, Girone C, 40  goal)

 

VICECANNONIERI

SERIE C FEMMINILE
 – Vittoria Ciccarelli (Frattese, 33 goal)

SERIE D
 – Emanuele Santaniello (Gragnano, Girone I, 18 goal)

ECCELLENZA
 – Gennaro Esposito (Savoia, Girone A, 24 goal)
 – Edmondo Campione (Battipagliese, Girone B, 20 goal)

PROMOZIONE
 – Giuseppe Liccardi (Albanova, Girone A, 20 goal)
 – Marco Mazzeo (Bacoli Sibilla, Girone B, 33 goal)
 – Giuseppe Guardabascio (Sporting Accadia, Girone C, 21 goal)
 – Adriano Barbarisi (Sanseverinese, Girone D, 24 goal)

PRIMA CATEGORIA
 – Peppe Guerra (Comprensorio Casalnuovese, Girone A, 23 goal)
 – Umberto De Matteo (San Marco Evangelista, Girone B, 26 goal)
 – Dario Avino (Intercampania, Girone C, 20 goal)
 – Domenico Pezzella, Polisportiva Lioni, Girone D, 29 goal)
 – Diego Bifaro, San Pietro Napoli, Girone E, 21 goal)
 – Mattia Costanzo (Campagna) e Diego Collina (Centro Storico Salerno, Girone F, 23 goal)
 – Domenico Cannalonga (Real Agropoli, Girone G, 24 goal)

CALCIO A 5 FEMMINILE SERIE C1
 – Diletta Macchiarella e Anna Lucia Braccia (Bisaccese, Girone A, 21 goal)
 – Giusy Moraca (Afragirl, Girone B, 34 goal)
 – Giorgia Mansi (Primavera Cavese) e Liliana Palumbo (Futsal Nuceria, Girone C, 33 goal)

 

TOP 11

TOP 11 ECCELLENZA GIRONE A: Maiellaro (Sessana), Loreto (Afragolese), Boussada (Portici), Di Pietro (Portici), Follera (Portici), Castaldo (Savoia), Di Paola (Afragolese), Olivieri (Portici), Fava Passaro (Portici), Carotenuto (Afragolese), Pesce (Afragolese) . Allenatore: Borrelli (Portici)

TOP 11 ECCELLENZA GIRONE B: Robertiello (Battipagliese), Pepe (Audax Cervinara), Bolzan (Sorrento), Vitiello (Sorrento), Landolfi (Ebolitana), Scognamiglio (Ebolitana), Siano (Battipagliese), Pecora (Battipagliese), Zerillo (Audax Cervinara), Mansour (Faiano), Liccardi (Ebolitana). Allenatore: Nastri (Ebolitana)

TOP 11 SERIE C FEMMINILE: Di Blasio (Virtus Partenope), Paolillo (Sant’Egidio), Bombara (Woman Calvizzano), Esposito (Virtus Partenope), Ferrara (Virtus Partenope), Orlando (Le Streghe Benevento), Ciccarelli (Frattese), Asta (Le Streghe Benevento), Ciccareli (Frattese), Olivieri (Sant’Egidio), Di Martino (Pontecagnano). Allenatore: De Risi (Sant’Egidio)

TOP 11 PROMOZIONE GIRONE A: Allocca (Olimpia Casalnuovo), Sparano (Cicciano), Soumareh (Virtus Goti), Folliero (Casoria), Sacco (Albanova), Gargiulo (Maddalonese), Pingue (Maddalonese), Russo (Villa Literno), Nucci (Casoria), Cerrato (Cicciano), Simonetti (Casoria). Allenatore: La Manna (Casoria)

TOP 11 PROMOZIONE GIRONE B: Mennella (Nuova Ischia), Chiariello (Nuova Ischia), Varriale (Ottaviano), Marigliano (Monte di Procida), Velotti (Afro Napoli United), Serino (Bacoli Sibilla), Lepre (Bacoli Sibilla), Camorani (Nuova Ischia), Mazzeo (Bacoli Sibilla), Palma (Monte di Procida), Cariello (Afro Napoli United). Allenatori: De Stefano (Bacoli Sibilla), Ambrosino (Monte di Procida)

TOP 11 PROMOZIONE GIRONE C: Mazzone (Vis Ariano), Guardabascio (Eclanese), Oliva (Virtus Avellino), Tirri (Virtus Avellino), Cucciniello (Virtus Avellino), Capossela (Eclanese), Santuossolo (Sporting Accadia), Cinque (Eclanese), Capodilupo (Vis Ariano), D’Avanzo (Baiano), Torsiello (Virtus Avellino). Allenatori: Criscitiello (Virtus Avellino) e Martino (Eclanese)

TOP 11 PROMOZIONE GIRONE D: Prisco (Rocchese), Bove (Calpazio), Carbonaro (Sanseverinese), Bencardino (Calpazio), D’Amora (Costa d’Amalfi), Ruocco (Calpazio), Barbarisi (Sanseverinese), D’Andria (Salernum Baronissi), Guadagno (Scafatese), Lettieri (Costa d’Amalfi), Criscuoli (Costa d’Amalfi). Allenatore: Contaldo (Costa d’Amalfi)

Lo stage Under viaggia con il vento in poppa: la grande novità della terza settimana con le iscrizioni sempre aperte

La kermesse voluta dal nuovo responsabile del Portici in D Marco Miserini sta riscuotendo successo richiamando giovani di grande prospettiva

Prosegue a gonfie vele lo stage Under di Marco Miserini. La kermesse che sta offrendo una vetrina importante a tanti giovani è giunta alla seconda settimana, dove con la direzione tecnica di Marco Miserini insieme al suo staff mister Carlo De Clemente, Giacomo Pezzullo e Salvatore Lamiano al Paolo Borsellino di Volla si stanno mettendo in mostra ragazzi provenienti da ogni parte, che oltre a mantenere la condizione atletica si stanno segnalando in vista della prossima stagione. In questa seconda settimana tante le attività svolte dai 45 ragazzi presenti al campo, che oltre a sudare in allenamento hanno avuto anche la possibilità di mettersi in mostra in campo. Il primo gruppo ha disputato una amichevole con gli allievi dello sport village, riuscendo a spuntarla per 3-0 grazie alle reti di Illiano, Izzo e Luca Esposito, mentre il secondo gruppo il giorno dopo ha pareggiato per 2-2 contro una rappresentativa allievi e per i ragazzi dello stage le marcature sono state di Marullo e Illiano. Da segnalare tra le positività e la peculiarità proprio la giovane età dei partecipanti, con i 2000 che dominano la speciale classifica, ma ci sono tanti 2001 e anche 1999 a dimostrazione che lo scopo voluto dal suo mentore Marco Miserini (che nella prossima stagione sarà responsabile del settore giovanile del Portici in serie D) viene sempre rispettato, con il direttore tecnico della kermesse da sempre fautore di un progetto giovani da esportare nel calcio dilettantistico. Una lieta sorpresa è anche la presenza di calciatori che militano e hanno militato in settori professionistici che arricchiscono e impreziosiscono lo stage e tanti ne arriveranno nelle prossime settimane. A proposito delle settimane a venire, la novità che arriva dallo staff è che a grande richiesta le iscrizioni resteranno sempre aperte per permettere a chi vorrà riprendere la condizione fisica di entrare in un team di valore. Ancora più importanti le novità a partire dalla prossima settimana. sorprese che lo staff ci ha preannunciato ma che dovranno essere scoperte giorno dopo giorno. Lo stage prosegue col vento in poppa, prossima fermata la terza settimana e un fiume di ragazzi che allieterà il Borsellino, occhio anche agli osservatori di società che in incognito stanno seguendo le gesta di questi ragazzi, che si stanno impegnando alla grande, con qualche profilo già finito nell’occhio di qualcuno e chissà che altro accadrà nelle settimane a venire, quando lo stage diventerà bollente.

Memorial Michele Paone | Seconda Giornata: cronaca, tabellini e foto

SANT’ANASTASIA | Nella seconda giornata del “Memorial Michele Paone” per squadre Juniores due successi per 3-1 per le nuove capolista S. Giorgio 1926 e Comprensorio Casalnuovese, rispettivamente su Casavatore e Giugliano 1928. Nella prima sfida sono i granata di mister Ignudi ad avere la meglio sui ragazzi del tecnico D’Onofrio. Prima frazione molto equilibrata con il Casavatore ad andare in vantaggio con Fimiani. Pari ad opera di Pezzella. Nella ripresa si scatena Cortese che realizza una pregevole doppietta regalando la prima vittoria nel torneo per la squadra sangiorgese. Nella seconda gara della giornata vittoria nella sfida tra tigri vince il team del duo tecnico Pirozzi-Romano su quello di mister Paoloemili. Al vantaggio granata siglato da Paone risponde Capuozzo a pochi minuti dal fischio della prima frazione di gioco. Nella ripresa prima un gol spettacolare di Vitelli, con un tiro a giro, nei primi minuti di gioco, ed una rete nel primo minuto di recupero siglato da Acampora, permette ai granata di battere i gialloblu. Giovedì 22 giugno la terza ed ultima giornata del girone all’italiana del torneo.

 

1° MEMORIAL “MICHELE PAONE” | 2017

 

GIRONE ELIMINATORIO

 

2° GIORNATA [19-06-2017]——————–

 

S. GIORGIO 1926 3-1 CASAVATORE

[S. Anastasia (NA), 19-06-2017 | “De Cicco” | ore 17,30]

S. GIORGIO 1926: Angelo Damiano [2000], Mattia De Francesco [1999], Andrea Otero [1999], Antonio Cavaliere [1999], Ciro Esposito [2000], Luca De Martino [1999], Vincenzo Cortese [2000], Pasquale Noviel [2000], Alessio Fontanarosa [1999], Gennaro Pezzella [1999], Antonio Scognamiglio [1999].

A disposizione: Emanuele Loasses [2001],Emmanuel Scognamiglio [1999], Luca Manna [1999], Antonio Vitiello [2000], Giovanni Vitiello [2001].

Allenatore: Ignudi.

CASAVATORE: Vincenzo Odesco [1998], Ciro Albino [1998], Daniele Corleone [2000], Aniello Valiante [1999], Alfonso Natale [1998], Salvatore Morra [1999], Lion Fimiani [1999], Raffaele D’Angelo [1998], Alfonso Ferro [1999], Cristian Pezzella [2000], Fermiano Santini [1998].

A disposizione: Emanuele Finelli [1999], Roberto Esposito [1999], Francesco Pio Esposito [2000], Francesco Vitale [1999], Daniele Nuzzo [1998].

Allenatore: D’Onofrio.

ARBITRO: Foglia (Nola).

RETI: 13’ Lion Fimiani (C) ; 14’ Gennaro Pezzella (S) ; 46’ e 51’ Vincenzo Cortese (S).

NOTE: Gennaro Pezzella (S) manda fuori volontariamente un calcio di rigore per fair play.

 

GIUGLIANO 1928 1-3 COMPRENSORIO CASALNUOVESE

[S. Anastasia (NA), 19-06-2017 | “De Cicco” | ore 19,30]

GIUGLIANO 1928: Kevin Savio [2000], Giuseppe Mancinelli [1998], Antonio De Martino [1999], Antonio Sapio [1999], Gennaro Guardascione [1999], Cristian Mazzotta [1999], Gianluca La Cava [1998], Gennaro Tipaldi [1998], Antonio Sorrentino [1998], Alessandro Pugliesi [1999], Alfonso Capuozzo [1998].

A disposizione: Fabio Vassallo [2001], Antonio Agrillo [2001], Mosè Hientangba [2000], Francesco Strano [2000], Giovanni Dellerba [1999], Fabio Perillo [2000].

Allenatore: Paoloemili.

COMPRENSORIO CASALNUOVESE: Antonio Caserta [2000], Emanuele Urso [1998], Enrico Baratti [1999], Antonio Cutillo [2000], Andrea Manfredi [2000], Davide Caputo [2000], Christian Velotti [2000], Giuseppe Di Mare [1999], Francesco Acampora [1999], Raffaele Paone [1999], Vincenzo Irace [1999].

A disposizione: Raffaele Aurillo [1998], Luca Imbimbo [1999], Gennaro De Rosa [2000], Alessandro Cerino [1999], Marco Merolla [1999], Emanuele Grieco [1999], Emmanuele De Giacomo [1999], Alessandro Scherillo [2001].

Allenatore: Pirozzi | Romano.

ARBITRO: Foglia (Nola).

RETI: 7’ Raffaele Paone (C) ; 43’ Alfonso Capuozzo (G) ; 49’ Christian Velotti (C) ; 91’ Francesco Acampora (C).

NOTE: -.

 

 

CLASSIFICA 2° GIORNATA

POS. SQUADRE PUNTI GV GN GPR RF RS
COMPRENSORIO CASALNUOVESE 4 1 1 0 4 2
S. GIORGIO 1926 4 1 1 0 4 2
GIUGLIANO 3 1 0 1 5 3
CASAVATORE 0 0 0 2 1 7

 

CLASSIFICA MARCATORI 2° GIORNATA

 

2 RETI

Vincenzo Cortese, Gennaro Pezzella [S. Giorgio 1926]

1 RETE

Lion Fimiani [Casavatore] | Francesco Acampora, Ciro Mele (1 rigore), Raffaele Paone, Christian Velotti [Comprensorio Casalnuovese] | Alfonso Capuozzo, Mosè Hientangba, Alessandro Pugliesi, Antonio Sapio, Antonio Sorrentino [Giugliano]

 

3° GIORNATA [22-06-2017]——————–

CASAVATORE – COMPRENSORIO

[S. Anastasia (NA), 22-06-2017 | “De Cicco” | ore 17,30]

GIUGLIANO 1928 – S. GIORGIO 1926

[S. Anastasia (NA), 22-06-2017 | “De Cicco” | ore 19,30]

 

FOTOCRONACA: S. Giorgio 1926 3-1 Casavavatore

FOTOCRONACA: Comprensorio Casalnuovese 3-1 Giugliano 1928

Torneo “Città di Caserta”: 23-24-25 giugno spettacolo per i giovani di Terra di Lavoro

Il Torneo si disputerà presso il centro sportivo “Benedetta Ferone” di Casolla, frazione di Caserta. In campo le categorie dai 2004 ai 2009

Dal 23 al 25 giugno appuntamento da non perdere in Terra di Lavoro per una manifestazione sportiva, che richiamerà l’attenzione degli osservatori di importanti società calcistiche ben organizzate nella cura del settore giovanile. Va in scena il Torneo “Città di Caserta”, riservato alle categorie dai 2004 ai 2009; vedrà scendere in campo 52 squadre partecipanti delle regioni Campania e Puglia- La cornice è quella del centro sportivo “Benedetta Ferone” sito in quel di Casolla, frazione di Caserta ai piedi dei Colli Tifatini. Presentazione della manifestazione giovedì 22 giugno presso la Reggia Vanvitelliana. L’evento è patrocinato dal Comune di Caserta. La manifestazione è organizzata dal procuratore Antonio Diglio, sempre in prima linea, Edoardi Caliendo ideatore della manifestazione, e Gianluigi Antonini, eletto il mese scorso presidente OPES Campania. Manco a dirlo, si prospetta una grande affluenza nella città di Caserta per il grande evento giovanile.

L’enigma di Capparelli: Promozione o Juniores Nazionale?

Il tecnico ha numerose richieste, il Portici in D vorrebbe affidargli la panchina ma anche diverse squadre in Promozione se lo contendono

Dove andrà Gigi Capparelli? La domanda che attanaglia gli addetti ai lavori non ha ancora trovato risposta. Il tecnico che ha fatto sognare, innamorare e piangere la Campania con la sua impresa pazzesca con la Juniores della Sangiovannese è un pezzo pregiato del mercato campano. Un allenatore che ha dimostrato di avere la stoffa per allenare in Promozione quando è stato chiamato in causa e di fare miracoli quando si tratta di lavorare con il settore giovanile. E le sue gesta non sono passate inosservate, tanto che Capparelli è uno dei profili più interessanti del panorama campano, un allenatore la cui dedizione al lavoro, le sue intuizioni e la sua umiltà fanno rumore per la semplicità con cui Capparelli lavora. Il tecnico dopo l’eliminazione cocente si è preso un periodo di riposo, ma il suo telefono è rovente e a breve è tempo di scegliere la nuova avventura. Tre almeno le formazioni di Promozione che vorrebbero ripartire dal giovane allenatore, squadre che hanno fatto sondaggi per capire la volontà di Capparelli e che farebbero carte false per assicurarsi l’allenatore e anche un settore giovanile importante: quel Portici dove si è insediato Marco Miserini e che ha messo gli occhi su questo diamante, a cui affidargli la panchina della Juniores nazionale per far emergere i talenti. Capparelli contesissimo, un allenatore a cui non mancano le richieste e che vuole scegliere in maniera oculata il suo percorso, consapevole delle proprie capacità ed affamato di voler emergere e mettere le sue competenze al servizio della prossima squadra. 

Memorial Michele Paone | Prima Giornata: cronaca, tabellini e foto

S. ANASTASIA | E’ scattata ieri mercoledì 14 giugno, presso lo stadio “De Cicco” di Sant’Anastasia, la prima edizione del “Memorial Michele Paone”, torneo indetto dal Comprensorio Casalnuovese in memoria del padre del patron del club granata. Tale torneo, purtroppo, sarà monco di ben altre sette categorie giovanili per l’indisponibilità dello stadio “Iorio” di Casalnuovo. Il progetto iniziale prevedeva una manifestazione giovanile ad ampio respiro a partire dalla categoria Juniores fino a quella dei Pulcini classe 2006. Con la comunicazione a sole 24 ore dall’inizio del torneo da parte dell’amministrazione comunale di Casalnuovo, la dirigenza del Comprensorio Casalnuovese è stata costretta a portare avanti solo la categoria Juniores ed appoggiarsi al comunale “De Cicco” di Sant’Anastasia. Un’occasione persa per il Comune di Casalnuovo dove a tale manifestazione avrebbero partecipato molte società di Casalnuovo e di altre località della Campania, con beneficio economico per molte attività commerciali della città. Tale torneo avrà fine il 30 giugno con la finalissima che si disputerà tra le vincenti delle due semifinali in programma il 26 giugno. Nella prima giornata del torneo Comprensorio Casalnuovese e S. Giorgio 1926 si dividono la posta in palio con un pareggio per 1-1. Vanno in vantaggio le tigri con un rigore realizzato da Mele nella prima frazione di gioco. Nella ripresa il pareggio dei granata sangiorgesi con una punizione magistrale di Pezzella. Nel secondo incontro il Giugliano batte con un perentorio 4-0 il Casavatore. Risultato troppo pesante per i ragazzi di mister D’Onofrio visto la buona gara disputata. Per la cronaca hanno segnato per i tigrotti gialloblu un gol a testa, tutti nella ripresa, Sapio, Sorrentino, Strano ed Hientangba. Da segnalare un rigore parato da Odesco del Casavatore a Strano del Giugliano nel primo tempo. Due i legni colpiti dai gialloblu nella ripresa rispettivamente da Sapio e Sorrentino. Lunedì 19 giugno la seconda giornata del quadrangolare.

 

1° MEMORIAL “MICHELE PAONE” | 2017

 

GIRONE ELIMINATORIO

 

1° GIORNATA [14-06-2017]——————–

 

COMPRENSORIO CASALNUOVESE 1-1 S. GIORGIO 1926

[S. Anastasia (NA), 14-06-2017 | “De Cicco” | ore 17,30]

COMPRENSORIO CASALNUOVESE: Gennaro Brignola [1999], Vincenzo Durazzo [1999], Emanuele Grieco [1999], Salvatore Beneduce [2000], Davide Caputo [2000], Salvatore Coverta [1999], Marco Merolla [1999], Fabrizio Bianco [1999], Francesco Acampora [1999], Ciro Mele [2000], Vincenzo Irace [1999].

A disposizione: Michele Paone [1999], Emanuele De Giacomo [1999], Agostino Romano [1999], Raffaele Paone [1999], Enrico Baratti [1999], Salvatore Castaldo [2000], Giovanni Durazzo [2002], Salvatore Grieco [1999].

Allenatore: Romano | Pirozzi.

S. GIORGIO 1926: Angelo Damiano [2000], Luca Manna [1999], Raffaele Annella [1999], Antonio Cavaliere [1999], Ciro Esposito [2000], Vincenzo Cortese [2000], Francesco Caezza [2000], Antonio Vitiello [2000], Alessio Fontanarosa [1999], Gennaro Pezzella [1999], Antonio Scognamiglio [1999].

A disposizione: Emanuele Loasses [2001], Mattia De Francesco [1999], Matteo Tezzi [2000], Giovanni Vitiello [2001], Nicola Falcone [2000].

Allenatore: Ignudi.

ARBITRO: Foglia (Nola).

RETI: 15’ (rigore) Ciro Mele (C) ; 68’ Gennaro Pezzella (S).

NOTE: ammonito Ciro Mele (C).

 

CASAVATORE 0-4 GIUGLIANO 1928

[S. Anastasia (NA), 14-06-2017 | “De Cicco” | ore 19,30]

CASAVATORE: Vincenzo Odesco [1998], Ciro Albino [1998], Daniele Corleone [2000], Aniello Valiante [1999], Alfonso Natale [1998], Salvatore Morra [1999], Lion Fimiani [1999], Raffaele D’Angelo [1998], Alfonso Ferro [1999], Nello Rosbino [2000], Cristian Pezzella [2000].

Allenatore: D’Onofrio.

GIUGLIANO 1928: Kevin Savio [2000], Antonio De Martino [1999], Pasquale Campanile [2000], Gennaro Tipaldi [1998], Gennaro Guardascione [1999], Cristian Mazzotta [1999], Gianluca La Cava [1998], Antonio Sorrentino [1998], Francesco Strano [2000], Antonio Sapio [1999].

A disposizione: Fabio Vassallo [2001], Giuseppe Mancinelli [1998], Giovanni Dellerba [1999], Fabio Perillo [2000], Mosè Hientangba [2000], Antonio Agrillo [2001].

Allenatore: Paoloemili.

ARBITRO: Foglia (Nola).

RETI: 60’ Antonio Sapio (G) ; 73’ Antonio Sorrentino (G) ; 75’ Francesco Strano (G) ; 78’ Mosè Hientangba (G).

NOTE: al 6’ Vincenzo Odesco (C) para rigore a Francesco Strano (G).

 

CLASSIFICA 1° GIORNATA

 

POS. SQUADRE PUNTI GV GN GPR RF RS
GIUGLIANO 3 1 0 0 4 0
COMPRENSORIO CASALNUOVESE 1 0 1 0 1 1
S. GIORGIO 1926 1 0 1 0 1 1
CASAVATORE 0 0 0 1 0 4

 

CLASSIFICA MARCATORI 1° GIORNATA

1 RETE

Ciro Mele (1 rigore) [Comprensorio Casalnuovese] | Mosè Hientangba, Antonio Sapio, Antonio Sorrentino, Francesco Strano [Giugliano] | Gennaro Pezzella [S. Giorgio 1926]

 

2° GIORNATA [19-06-2017]——————–

S. GIORGIO 1926 – CASAVATORE [ore 17,30]

GIUGLIANO 1928 – COMPRENSORIO CASALNUOVESE [ore 19,30]

 

FOTOCRONACA: Comprensorio Casalnuovese 1-1 S. Giorgio 1926

FOTOCRONACA: Casavatore 0-4 Giugliano

FOTO | GIOVANILI: TORNEO “30 ANNI DI PASSIONE” Polisportiva Agrese

Circa 600 bambini di età compresa tra i 5 e i 13 anni rappresentanti delle scuole calcio dell’Agro Nocerino Sarnese e dell’Avellinese, tanti genitori orgogliosi del propri piccoli campioni e gli immancabili curiosi. Numeri da capogiro per il Torneo “30 anni di passione” con il quale la Polisportiva Agrese, tra le più longeve scuole calcio del comprensorio, dal 12 al 15 giugno, festeggerà i suoi 30 anni di attività. Negli scatti del nostro Andrea D’Amico riviviamo alcuni momenti delle gare giocate questo pomeriggio. 

 

 

Mister Giovanni Esposito: “Allenare è una professione, la porto avanti con le mie idee. Vorrei prevalesse la bravura”

Già diverse richieste per Esposito, dopo i tanti successi con le formazioni giovanili di Paestum, Libertas Stabia e Ischia e l’esperienza in Serie D da vice-Campilongo, ora è in attesa di una proposta seria per “spiccare il volo” come allenatore e confermarsi ad alti livelli.

Abbiamo incontrato Giovanni Esposito, un allenatore giovane, con le idee chiare e con un suo credo calcistico che porta avanti da anni. In questo periodo sta quasi per realizzare un grande sogno, che nelle righe successive scopriremo. Calciatore prima, avendo indossato le maglie di Akragas, Portici, Ariano Irpino e Sangiuseppese e tecnico dopo. Si è innamorato del calcio giovanile a Paestum, dove da secondo di mister Macera ha vinto un campionato Juniores con la formazione dei templi: “Vincere all’esordio non è mai facile. Avevo un’ottima squadra e un ottimo maestro, come Macera, che in Campania è il più preparato a mio avviso. Abbiamo conquistato il campionato Juniores arrivando in finale a giocare con il Pianura dei Capasso, che era una società fortissima e ben organizzata dell’epoca”. Poi l’approdo nella sua città di origine, Castellammare di Stabia: “Con la società della Libertas Stabia, quando nello staff c’era anche il mio amico fraterno Giovanni Somma, vincemmo tutto quello che c’era da vincere con il settore giovanile. Ricordo con piacere questo periodo, perché con Giovanni, persona in gamba e preparata, c’è un rapporto di stima reciproca oltre che di amicizia e con lui è stato agevole lavorare”. Mister Esposito inizia poi la sua avventura con il la famiglia Luce: nel 2011 approda al Gladiator, dove ricopre il ruolo di allenatore in seconda di Macera. Dopo la parentesi di Santa Maria Capua Vetere si apre il capitolo Ischia, dove Esposito allena la formazione Allievi: “La stagione 2012/2013 è stata da incorniciare con la società ischitana, abbiamo vinto il campionato allievi con tutti i giocatori dell’isola, un traguardo storico. L’esperienza di Ischia è stata bellissima e la porto ancora nel cuore. In quel periodo ho lavorato come in assoluto preferisco: vivendo sull’isola e pensando esclusivamente al campo, in quanto lo stipendio che percepivo mi permetteva di far vivere decentemente me e la mia famiglia”. Poi Esposito torna dalla famiglia Luce, verso la quale nutre molta stima e diventa allenatore degli Allievi del Savoia: “In quel periodo il presidente mise a disposizione ingenti risorse economiche non solo per la prima squadra, ma anche per il settore giovanile. Purtroppo sappiamo tutti come si è evoluta l’esperienza Luce, con le vicende giudiziarie che poi hanno mortificato una programmazione seria per fare calcio a Torre Annunziata. Ho lasciato un bel ricordo anche nella città biancoscudata e un approdo lì sarebbe molto gradito dalla piazza”. Ma l’esperienza più esaltante e soddisfacente per mister Esposito è stata quella di Taranto, dove l’esperto Salvatore Campilongo lo scelse per la sua bravura come suo secondo: “Arrivati nella città ionica abbiamo riscontrato parecchi problemi, una squadra sotto contestazione e con in corso il mercato di riparazione. Abbiamo dovuto ricostruire la squadra ma anche la fortuna non è stata dalla nostra parte, con molti episodi a sfavore. Poi l’esperienza si è interrotta. Porterò per sempre nel cuore i tifosi rossoblù, passionali quanto me”. Già, perché la verve al mister Esposito non manca: “Quando alleno mi trasformo completamente. Sento molto la partita, sarei in grado di fumare un intero pacchetto di sigarette nel giro di pochissimo tempo. Cerco di trasmettere la mia carica ai calciatori in campo, spronandoli a dare il massimo per la maglia. Nel mio vocabolario non esiste il pareggio: per me le gare o si vincono o si perdono, non ci sono mezzi termini”. Potremmo paragonarlo quasi quasi a Zeman, ma lui ci corregge: “Io ho le mie idee e non mi piace studiare gli altri allenatori, anche se mi aggiorno costantemente. Uno dei miei preferiti però, è Sarri, perché è uno che si è fatto da solo senza aiuti ed ora è arrivato in alto”. Anche se in molti casi, la bravura quest’oggi non basta, soprattutto nei dilettanti: “Oggi è difficile allenare perché devi essere ruffiano e legarti a Direttore o Dirigenti per avere una carriera più agevole. Io voglio essere libero di esprimere le miei opinioni e il mio modo di essere, per questo ho maggiore difficoltà a trovare squadra. Altri miei colleghi pur di allenare accettano tutte le condizioni economiche proposte, restando anche gratis, e ciò fa in modo che venga sottovalutato il nostro mestiere”. Per la prossima stagione ci sono diverse proposte in cantiere: “Sono stato contattato da diversi club del nord, in Veneto, e uno in Eccellenza Campana. Sinceramente prima di prendere una decisione cerco di ponderare bene, perché ho una famiglia e tre bambini a cui dare sostentamento”. La bella notizia di cui parlavamo ad apertura di articolo rende il futuro di mister Esposito più roseo: “Finalmente dopo diverso tempo di progettazione sto per aprire una scuola calcio a Castellammare di Stabia insieme ad altre persone. Per me è una grossa soddisfazione, sono entusiasta perché creare una realtà calcistica giovanile nel mio paese è stato da sempre il mio più grande desiderio”. Nella attesa di una collocazione per la prossima stagione, dopo l’esperienza di collaboratore della scuola calcio dell’F.C. Sant’Agnello nella scorsa stagione, mister Esposito può già iniziare a progettare il futuro per la sua Castellammare, nella speranza che tra lui e la piazza stabiese le strade possano intrecciarsi, per dare ancora più forma ai sogni di un allenatore in gamba e passionale.