Categoria: SERIE D

La Serie D è il quarto livello del campionato italiano di calcio (dopo Serie A, Serie B e Lega Pro), nonché il primo a carattere dilettantistico. Il campionato è gestito dalla Lega Nazionale Dilettanti e dal suo Dipartimento Interregionale.

Nuova avventura per Orabona: sarà osservatore del Torino

Il direttore sportivo di Aversa dopo l’addio al club granata, dalla prossima stagione potrebbe coprire il ruolo si scouting in Campania per il club torinese

Da un granata all’altro. E’ quello che potrebbe capitare al direttore sportivo Michele Orabona, il quale secondo le ultime indiscrezioni raccolte dal nostro portale potrebbe coprire il ruolo di scounting in Campania per conto del Torino. Un ruolo che gli verrebbe affidato dal 1 Luglio con l’inizio della stagione 2017-18. Il buon lavoro svolto con il settore giovanile aversano per molti anni e la salvezza raggiunta la scorsa stagione con la prima squadra, dove ha ricoperto il ruolo sono alcuni aspetti piaciuti ad Andrea Fabbrini, responsabile osservatori settore giovanile del club torinese che gli affiderà il compito di scovare giovani di prospettiva nella nostra regione. Orabona, aversano doc con un passato sempre nel mondo del calcio da calciatore nel ruolo di centrocampista, la scorsa stagione ottenne la certificazione di direttore sportivo a Coverciano. All’Aversa Normanna si è contraddistinto con il settore giovanile, con diversi giocatori che hanno fatto debutto in prima squadra.

 

Herculaneum attivo sul mercato: arriva il classe ’92 Fontana

Continua il mercato granata in vista della prossima stagione calcistica
 
Dopo le riconferme dei vari Costantino, Poziello, Conte, El Ouazni e Sorrentino, oltre del giovane Rossi, la società ercolanese ufficializza il primo acquisto: alla corte di mister Squillante arriva il centrocampista Pasquale Fontana (’92). Il neo giocatore dell’Herculaneum, reduce dalla vittoria del campionato col Macchia d’Isernia in Eccellenza molisana, ha militato nelle passate stagione con l’Isernia ed il Sora in serie D. “È un calciatore molto duttile – ha dichiarato il ds Mignano – che giunge ad Ercolano con tanta voglia di fare bene. Lo seguivo già da tempo, è un ottimo giocatore e sarà utile alla nostra causa. Nei prossimi giorni renderemo noti ulteriori acquisti”.
 
Ufficio stampa A.V. HERCULANEUM 1924
Antonella Scippa 

Il Portici premiato al Galà dei Dilettanti AIC per la vittoria del campionato

Olivieri, Fava, Follera e Boussaada nella Top 11 del Girone A di Eccellenza. Premio anche per mister Borrelli come miglior allenatore.
Il Portici è stato protagonista ieri al Galà dei Dilettanti organizzato dall’Associazione Italiana Calciatori campana di Antonio Trovato. Premiata la società per la vittoria del campionato di Eccellenza oltre ai quattro calciatori inseriti nella Top 11 del Girone A: Olivieri, Fava, Follera e Boussaada ed il tecnico Pasquale Borrelli. Si è chiusa così una stagione incredibile per la società azzurra, che rimarrà nella storia del club per la conquista della Serie D dopo 22 anni di assenza e che sarà impressa per tanto tempo nella memoria dei tifosi che hanno sostenuto la società, la squadra e lo staff. Lo scorso 30 aprile si è scritta la storia di uno dei club più antichi della Campania calcistica, che non può far altro che ringraziare tutti i protagonisti di questa grande avventura. «Voglio condividere questi premi con tutte le persone che hanno collaborato – ha affermato capitan Olivieri a margine della premiazione – partendo innanzitutto dalla società Portici 1906, che ci ha dato la possibilità di lavorare in una città splendida. Ringrazio il mister Pasquale Borrelli, che ha formato un gruppo straordinario, il suo staff, che ha lavorato sempre in maniera impeccabile, il direttore Orlando Stiletti, che è sempre stato vicino alla squadra e tutti i ragazzi che hanno lavorato dietro le quinte e lo hanno fatto con il cuore. Infine un ringraziamento a tutti i tifosi, che ci hanno sempre sostenuto e a tutti i miei compagni di squadra, calciatori importanti e soprattutto uomini veri e leali, con i quali ho vissuto momenti indimenticabili». Dopo un anno vissuto insieme è arrivato il momento più duro, quello degli addii, ma i tifosi e la società devono guardare avanti perché gli uomini, anche quelli che hanno fatto la storia, cambiano ma ciò che resta è sempre la maglia, quella biancazzurra, la cosa più importante di tutte.
Vincenzo Tanzillo
Ufficio Stampa e Comunicazione Portici 1906

Donnarumma la Lega Pro ti aspetta: pronto un pre contratto con la Casertana

Il terzino sinistro classe 98 piace al club rossoblù che lo aveva girato in prestito la scorsa estate al club di D’Anna. Adesso per il giovane di Castellammare di Stabia si aprono le porte della Lega Pro

Si prospetta una stagione importante per Gennaro Donnarumma, terzino sinistro classe 98 che ha militato questa stagione in quarta serie al Gladiator.  Per lui si sono aperte le porte della Lega Pro con la Casertana che dopo averlo girato in prestito ai sammartini disposta ad offrigli l’opportunità di firmare un pre contratto e concedergli la possibilità di diventare il nuovo terzino rossoblù dopo la cessione di Ramos. Il terzino originario di Castellammare di Stabia, cresciuto nel settore giovanile delle vespe ha militato due stagioni fa nella Primavera del Napoli che riscattò. Da qui la Juve Stabia lo girò in prestito alla Casertana, la quale a sua volta la scorsa estate lo diede al Gladiator attraverso un accordo con il ds Governucci. L’ottima stagione in Serie D con la maglia del Gladiator, gli permetterà di mettersi in evidenza e guadagnarsi una maglia da titolare.

Brillano a Nola le stelle del Gala’ AIC del Calcio Dilettante

Premi, siparietti ed emozioni al Teatro Umberto di Nola, splendida cornice del Gala’ AIC del Calcio Dilettante 2016/17. Forte partecipazione, ospiti illustri, riconoscimenti dalla Serie D al Calcio Femminile

Un ritrovo tra vecchi e nuovi compagni, tutti insieme come se fosse l’ultimo giorno di scuola prima delle vacanze, che tali non saranno – il calcio non va mai in vacanza – per chi è al lavoro al fine di migliorare la rosa della propria società in vista della prossima stagione. Nella cornice del Teatro Umberto di Nola, luogo simbolo delle attività teatrali dell’agro nolano, è andato in scena ieri il Gala’ AIC del Calcio Dilettante, organizzato dal responsabile AIC Campania, Antonio Trovato, presentato da Giuliano Pisciotta, ufficio stampa AIC. Parterre de rois per l’occasione, a cominciare dal presidente della Lnd, Cosimo Sibilia, al vicepresidente Aic, Umberto Calcagno, fino ad arrivare all’illustre presenza del presidente dell’Assoallenatori, Renzo Ulivieri, allenatore del Napoli in terra campana nella stagione 1998-99, annata con poche luci e molte ombre in Serie B per il club azzurro. Premiate le eccellenze campane quali le squadre che si sono contraddistinte nelle varie categorie (dalla Serie D alla Prima Categoria) nella stagione appena terminata, con un occhio di riguardo anche al calcio femminile. Targhe e trofei per i capocannonieri e i vicecannonieri, premiati per ogni singolo campionato e girone annesso. Premi speciali assegnati anche agli arbitri Guida della Sezione di Torre Annunziata e Russo della Sezione di Nola. Infine, spazio alle Top 11 riservato ai gironi di Eccellenza e Promozione.

 

Di seguito, ecco tutti i premi assegnati nel corso del Gala’:

PREMI ALLA CARRIERA
 – Mimi Gargiulo (allenatore)
 – Franco Villa (allenatore)
 – Alfredo Ballarò (allenatore)
 – Ciro Ianniello (calciatore)

PREMIO SPECIALE SALVATORE REA PER IL GRANDE IMPEGNO SOCIALE GIOVANI
 – Antonio Piccolo (allenatore)

PREMIO SPECIALE ARBITRI
 – Marco Guida (Sezione di Torre Annunziata, Internazionale)
 – Carmine Russo (Sezione di Nola)

 

SQUADRE VINCITRICI DI CAMPIONATO E PLAY OFF

MENZIONE SPECIALE per la FELDI EBOLI CALCIO A 5 (storica promozione in Serie A)
MENZIONE SPECIALE per la SARNESE ALLIEVI U17

SERIE C FEMMINILE
 – Virtus Partenope (campione)
 – Sant’Egidio Femminile (play off)

ECCELLENZA
 – Portici (campione Girone A)
 – Ebolitana (campione Girone B)

PROMOZIONE
 – Casoria Calcio 1979 (campione Girone A)
 – Bacoli Sibilla (campione Girone B)
 – Virtus Avellino (campione Girone C)
 – Costa d’Amalfi (campione Girone D)
 – Monte di Procida (vincitrice play off)
 – Eclanese (vincitrice play off)

PRIMA CATEGORIA
 – Comprensorio Casalnuovese (campione Girone A)
 – Puglianello (campione Girone B)
 – Carotenuto Mugnano (campione Girone C)
 – Polisportiva Lioni (campione Girone D)
 – Vico Equense (campione Girone E)
 – Campagna (campione Girone F)
 – Real Palomonte (campione Girone G)
 – Abellinum 2012 Atripalda (migliore seconda)
 – Gregoriana (migliore seconda)
 – Ponticelli (vincitrice play off)
 – Montesarchio (vincitrice play off)
 – Centro Storico Salerno (vincitrice play off)

CALCIO A CINQUE FEMMINILE SERIE C1
 – Athletic Ottaviano
 – Afragirl

 

CAPOCANNONIERI

SERIE C FEMMINILE
 – Giulia Olivieri (Sant’Egidio Femminile, 36 goal)

SERIE D
 – Fabio Longo (Frattese, Girone I, 23 goal)

ECCELLENZA
– Pasquale Carotenuto (Afragolese, Girone A, 33 goal)
– Vincenzo Liccardi (Ebolitana, Girone B, 22 goal)

PROMOZIONE
 – Paolino Nucci (Casoria Calcio 1979, Girone A, 27 goal)
 – Franco Palma (Monte di Procida, Girone B, 35 goal)
 – Vincenzo Torsiello (Virtus Avellino, Girone C, 23 goal)
 – Bartolo Guadagno (Scafatese, Girone D, 30 goal)

PRIMA CATEGORIA
 – Fabio Perna (Viribus Unitis, Girone A, 27 goal)
 – Davide D’Onofrio (Rione Libertà Benevento, Girone B, 30 goal)
 – Domenico Mazza (Carotenuto Mugnano, Girone C, 22 goal)
 – Agostino Roma (Polisportiva Lioni, Girone D, 32 goal)
 – Michele Mosca (Vico Equense, Girone E, 30 goal)
 – Pasquale Viscido (Atletico Faiano, Girone F, 28 goal)
 – Antonio Troiano, Gregoriana, Gruppo G, 38 goal)

CALCIO A 5 FEMMINILE SERIE C1
 – Onesta D’Angelo (American Sport Club, Girone A, 25 goal)
 – Fabiana Vecchione (Afragirl, Girone B, 42 goal)
 – Francesca Amato (Reghinna Minor, Girone C, 40  goal)

 

VICECANNONIERI

SERIE C FEMMINILE
 – Vittoria Ciccarelli (Frattese, 33 goal)

SERIE D
 – Emanuele Santaniello (Gragnano, Girone I, 18 goal)

ECCELLENZA
 – Gennaro Esposito (Savoia, Girone A, 24 goal)
 – Edmondo Campione (Battipagliese, Girone B, 20 goal)

PROMOZIONE
 – Giuseppe Liccardi (Albanova, Girone A, 20 goal)
 – Marco Mazzeo (Bacoli Sibilla, Girone B, 33 goal)
 – Giuseppe Guardabascio (Sporting Accadia, Girone C, 21 goal)
 – Adriano Barbarisi (Sanseverinese, Girone D, 24 goal)

PRIMA CATEGORIA
 – Peppe Guerra (Comprensorio Casalnuovese, Girone A, 23 goal)
 – Umberto De Matteo (San Marco Evangelista, Girone B, 26 goal)
 – Dario Avino (Intercampania, Girone C, 20 goal)
 – Domenico Pezzella, Polisportiva Lioni, Girone D, 29 goal)
 – Diego Bifaro, San Pietro Napoli, Girone E, 21 goal)
 – Mattia Costanzo (Campagna) e Diego Collina (Centro Storico Salerno, Girone F, 23 goal)
 – Domenico Cannalonga (Real Agropoli, Girone G, 24 goal)

CALCIO A 5 FEMMINILE SERIE C1
 – Diletta Macchiarella e Anna Lucia Braccia (Bisaccese, Girone A, 21 goal)
 – Giusy Moraca (Afragirl, Girone B, 34 goal)
 – Giorgia Mansi (Primavera Cavese) e Liliana Palumbo (Futsal Nuceria, Girone C, 33 goal)

 

TOP 11

TOP 11 ECCELLENZA GIRONE A: Maiellaro (Sessana), Loreto (Afragolese), Boussada (Portici), Di Pietro (Portici), Follera (Portici), Castaldo (Savoia), Di Paola (Afragolese), Olivieri (Portici), Fava Passaro (Portici), Carotenuto (Afragolese), Pesce (Afragolese) . Allenatore: Borrelli (Portici)

TOP 11 ECCELLENZA GIRONE B: Robertiello (Battipagliese), Pepe (Audax Cervinara), Bolzan (Sorrento), Vitiello (Sorrento), Landolfi (Ebolitana), Scognamiglio (Ebolitana), Siano (Battipagliese), Pecora (Battipagliese), Zerillo (Audax Cervinara), Mansour (Faiano), Liccardi (Ebolitana). Allenatore: Nastri (Ebolitana)

TOP 11 SERIE C FEMMINILE: Di Blasio (Virtus Partenope), Paolillo (Sant’Egidio), Bombara (Woman Calvizzano), Esposito (Virtus Partenope), Ferrara (Virtus Partenope), Orlando (Le Streghe Benevento), Ciccarelli (Frattese), Asta (Le Streghe Benevento), Ciccareli (Frattese), Olivieri (Sant’Egidio), Di Martino (Pontecagnano). Allenatore: De Risi (Sant’Egidio)

TOP 11 PROMOZIONE GIRONE A: Allocca (Olimpia Casalnuovo), Sparano (Cicciano), Soumareh (Virtus Goti), Folliero (Casoria), Sacco (Albanova), Gargiulo (Maddalonese), Pingue (Maddalonese), Russo (Villa Literno), Nucci (Casoria), Cerrato (Cicciano), Simonetti (Casoria). Allenatore: La Manna (Casoria)

TOP 11 PROMOZIONE GIRONE B: Mennella (Nuova Ischia), Chiariello (Nuova Ischia), Varriale (Ottaviano), Marigliano (Monte di Procida), Velotti (Afro Napoli United), Serino (Bacoli Sibilla), Lepre (Bacoli Sibilla), Camorani (Nuova Ischia), Mazzeo (Bacoli Sibilla), Palma (Monte di Procida), Cariello (Afro Napoli United). Allenatori: De Stefano (Bacoli Sibilla), Ambrosino (Monte di Procida)

TOP 11 PROMOZIONE GIRONE C: Mazzone (Vis Ariano), Guardabascio (Eclanese), Oliva (Virtus Avellino), Tirri (Virtus Avellino), Cucciniello (Virtus Avellino), Capossela (Eclanese), Santuossolo (Sporting Accadia), Cinque (Eclanese), Capodilupo (Vis Ariano), D’Avanzo (Baiano), Torsiello (Virtus Avellino). Allenatori: Criscitiello (Virtus Avellino) e Martino (Eclanese)

TOP 11 PROMOZIONE GIRONE D: Prisco (Rocchese), Bove (Calpazio), Carbonaro (Sanseverinese), Bencardino (Calpazio), D’Amora (Costa d’Amalfi), Ruocco (Calpazio), Barbarisi (Sanseverinese), D’Andria (Salernum Baronissi), Guadagno (Scafatese), Lettieri (Costa d’Amalfi), Criscuoli (Costa d’Amalfi). Allenatore: Contaldo (Costa d’Amalfi)

Lo stage Under viaggia con il vento in poppa: la grande novità della terza settimana con le iscrizioni sempre aperte

La kermesse voluta dal nuovo responsabile del Portici in D Marco Miserini sta riscuotendo successo richiamando giovani di grande prospettiva

Prosegue a gonfie vele lo stage Under di Marco Miserini. La kermesse che sta offrendo una vetrina importante a tanti giovani è giunta alla seconda settimana, dove con la direzione tecnica di Marco Miserini insieme al suo staff mister Carlo De Clemente, Giacomo Pezzullo e Salvatore Lamiano al Paolo Borsellino di Volla si stanno mettendo in mostra ragazzi provenienti da ogni parte, che oltre a mantenere la condizione atletica si stanno segnalando in vista della prossima stagione. In questa seconda settimana tante le attività svolte dai 45 ragazzi presenti al campo, che oltre a sudare in allenamento hanno avuto anche la possibilità di mettersi in mostra in campo. Il primo gruppo ha disputato una amichevole con gli allievi dello sport village, riuscendo a spuntarla per 3-0 grazie alle reti di Illiano, Izzo e Luca Esposito, mentre il secondo gruppo il giorno dopo ha pareggiato per 2-2 contro una rappresentativa allievi e per i ragazzi dello stage le marcature sono state di Marullo e Illiano. Da segnalare tra le positività e la peculiarità proprio la giovane età dei partecipanti, con i 2000 che dominano la speciale classifica, ma ci sono tanti 2001 e anche 1999 a dimostrazione che lo scopo voluto dal suo mentore Marco Miserini (che nella prossima stagione sarà responsabile del settore giovanile del Portici in serie D) viene sempre rispettato, con il direttore tecnico della kermesse da sempre fautore di un progetto giovani da esportare nel calcio dilettantistico. Una lieta sorpresa è anche la presenza di calciatori che militano e hanno militato in settori professionistici che arricchiscono e impreziosiscono lo stage e tanti ne arriveranno nelle prossime settimane. A proposito delle settimane a venire, la novità che arriva dallo staff è che a grande richiesta le iscrizioni resteranno sempre aperte per permettere a chi vorrà riprendere la condizione fisica di entrare in un team di valore. Ancora più importanti le novità a partire dalla prossima settimana. sorprese che lo staff ci ha preannunciato ma che dovranno essere scoperte giorno dopo giorno. Lo stage prosegue col vento in poppa, prossima fermata la terza settimana e un fiume di ragazzi che allieterà il Borsellino, occhio anche agli osservatori di società che in incognito stanno seguendo le gesta di questi ragazzi, che si stanno impegnando alla grande, con qualche profilo già finito nell’occhio di qualcuno e chissà che altro accadrà nelle settimane a venire, quando lo stage diventerà bollente.

Sarnese, è fatta per Gazzaneo. Società pronta ad investire sul mercato.

Vicinissima la firma di mister Gazzaneo: ritroverà Talia, Cacciottolo, Tortora, Micciché e i rientranti Salvato, Auriemma e Ammendola. E la novità è che potrebbe esserci qualche colpo di mercato importante, a differenza dalla scorsa stagione.

Corsi e ricorsi storici. La Sarnese ha deciso di puntare sull’usato garantito per la nuova stagione in Serie D. Sbagliando si impara, e il presidente Origo dopo l’esperienza della scorsa stagione (culminata con una salvezza miracolosa), ha deciso di affidare le decisioni tecniche ad una figura d’esperienza e professionale come quella di Pasquale Ottobre. E ora è ad un passo anche il ritorno di mister Valerio Gazzaneo, stavolta sulla panchina della prima squadra, dopo aver allenato nella stagione 2014/2015 gli Allievi e nella stagione 2015/2016 la Juniores granata. Il mister, alla prima esperienza in Serie D, avrà a disposizione una buona base di atleti che ha già avuto con sé a Sarno: le certezze si chiamano Talia, Micciché, Cacciottolo e Tortora, mentre torneranno in patria Salvato e il portiere Di Donato, entrambi provenienti dalla parentesi alla Palmese in Eccellenza, Auriemma (San Giorgio) e Ammendola (Sorrento). La società, per allestire una rosa competitiva, è alla ricerca di cinque – sei elementi di esperienza per la categoria, mentre per quanto riguarda la porta, si preme per il rinnovo con il capitano Luigi Sorrentino, autore di una stagione di spessore, con alle spalle i due giovani Russo (molto ambito in realtà da diversi club, tra cui anche di Lega Pro) e il rientrante Di Donato.  Intanto a breve potrebbero esserci importanti novità sul fronte societario con l’ingresso di nuovi soci e nuove sponsorizzazioni, che porteranno linfa vitale al progetto di Origo e anche qualche colpo di mercato ad effetto.

Minopoli si tira fuori con una lettera, Franco unico proprietario del titolo

Il presidente tira dritto: “Non mi abbatto, voglio andare avanti per la mia strada convinto di riuscire a spuntarla”

Minopoli si tira fuori. Nuovo capitolo nella vicenda Gragnano, dove l’ex socio Minopoli sembrerebbe aver inviato una lettera alla Lnd dove non rivendica nessun ruolo nella società, dando di fatto il via libera al presidente Franco che resta il titolare unico del titolo e il legittimato a portarlo avanti. Nei giorni scorsi si era paventata una mancata ratifica del decadimento di Minopoli, invece con questa lettera sembra essere spazzato via ogni dubbio. Franco è l’unico titolare del titolo di serie D, adesso per il presidente la battaglia più grande resta quello istituzionale per portare il titolo a Torre Annunziata, una battaglia che si preannuncia ricca di colpi di scena, ma che Carmine Franco, intercettato al Galà a Nola, vuole proseguire: “Non mi piego, nè mi abbatto e mi fermo. Vado avanti per la mia strada, ho posto un obiettivo davanti a me e voglio perseguirlo. Lavoro per portare il titolo di serie D a Torre Annunziata”.

Situazione Turris, Gaglione: “Domani incontro Giugliano per verificare la situazione”

Sono giorni decisivi per il futuro del club corallino, al momento la pista più realistica sembra quella che conduce al duo Gaglione-Colantonio

Nella giornata di domani l’imprenditore Rosario Gaglione ex patron della Turris incontrerà l’attuale numero uno corallino Giuseppe Giugliano per un ulteriore punto della situazione, sullo stato attuale della società. E’ tempo di fatti e non chiacchere perché il tempo scorre velocemente e all’inizio del campionato manca davvero poco. La Turris ha bisogno di un nuovo staff dirigenziale che molto probabilmente sarà guidato da Rosario Gaglione e Antonio Colantonio responsabile del settore giovanile biancorosso. Manca soltanto l’ufficialità ma molto probabilmente saranno loro due a prendere in mano la Turris per cercare di affrontare il prossimo campionato di quarta serie. La società non è sanissima ma Gaglione sembra essere intenzionato ad andare avanti per la sua strada.  

Nuzzo al Savoia? La Frattese smentisce: “Sono voci giornalistiche nulla di vero”

Il club nerostellato risponde agli ultimi comunicati stampa emanati da Battiloro

La Frattese Calcio smentisce le indiscrezioni giornalistiche apparse in queste ore su svariati siti che darebbero per concluso l’accordo tra Antonio Nuzzo e i vertici della società Savoia per il rilevamento della stessa società da parte dell’imprenditore casertano.

Il numero uno nerostellato, che proprio in questi giorni ha ufficializzato il nuovo allenatore della Frattese per la stagione calcistica 2017/18, se da un lato comprende alcune dinamiche giornalistiche, dall’altro ci tiene a sottolineare che si tratta soltanto di “rumors” infondati.

Il massimo dirigente, anzi, sottolinea l’intenzione di voler coinvolgere quanti più imprenditori locali nel “Progetto Frattese” e di volersi dedicare, di concerto con il Ds Mennitto e del tecnico Grimaldi, ad allestire una squadra che possa giocare un ruolo da protagonista nella prossima stagione.